Condividi con:

jamon madrid 20120

La cerimonia e la delibera per la scelta del paese ospite dei Giochi Olimpici 2020 si è svolta recentemente a Buenos Aires, Argentina, e come ormai sappiamo, la città assegnata è stata Tokyo. Insieme a Tokyo si presentarono alla candidatura pure Istanbul e Madrid.

Il caso che rimane più interessante per noi in questo articolo riguarda a quest’ultima candidatura. Protagonista di una polemica molto pressante fra i cittadini spagnoli, molti di cui consideravano uno spreco presentare la candidatura della capitale spagnola quando il paese si trova immerso in piena crisi economica.

Ma oltra alla polemica politica e sociale della candidatura di Madrid, parliamo qua di Florencio Sanchidrián, famoso tagliatore di prosciutto in tutto il mondo (considerato da molti come il migliore nella sua professione) e maestro jamonero nelle cerimonie olimpiche. Lui fece pure il viaggio a Buenos Aires per appoggiare la candidatura spagnola e presentare uno dei migliori ambasciatore: il prosciutto iberico.

Il suo viaggio ed il suo lavoro sono stati volontari, con l’unico obiettivo di offrire questo delizioso manicaretto ai membri del COI (Comitato Olimpico Internazionale) e tutti quelli che passarono per la carpa d’ospitalità installata al recinto olimpico.

Anche se alla fine il suo impegno non ha servito perchè Madrid vincesse, il suo viaggio ha messo in rilievo di nuovo l’importanza e la buona qualità internazionale di questo prodotto della miglior gastronomia spagnola.

Il prosciutto ‘cinque anelli’
Condividi con:
Contattaci con whatsapp