Condividi con:

jamón ñaña

Con motivo delle diverse ricette elaborate col prosciutto crudo come ingrediente principale, mi è venuta in mente una riflessione che forse vi avrete fatto spesso pure voi.

Quando cuciniamo qualche piatto con prosciutto iberico e pure quando lo mangiamo crudo insieme ad altri prodotti, ci potremmo fare la domanda seguente: meglio scegliere un buon prosciutto iberico Pata Negra in ogni caso o meglio prendere invece un prosciutto di qualità inferiore per non rovinare quello iberico?

La domanda non è una sciocchezza se ci fermiamo un’attimo su di essa. Dato il fatto che quando mettiamo qualche prosciutto iberico insieme ad altri prodotti alimentari (per esempio nelle fette di pane biscottato, come il famoso pan tumaca catalano) per quanto buoni egli siano, e non parliamo già se ne abbiamo bisogno di cucinarlo (come nelle ricette della pizza, le lenticchie o i piselli), è scontato che il suo sapore originale diminuisce e a volte pure si annulla nel confronto col resto degli ingredienti.

Ma, d’altra parte, si può anche pensare che sarà sempre meglio utilizzare un buon prosciutto di qualità per tutti i piatti, in tanto questi saranno migliorati dalla ‘presenza’ del prosciutto iberico e le sue caratteristiche.

Come tanti altri, sembra questo un dilemma a risolvere per conto di ognuno, in base al suo gusto e le sue preferenze particolari.

Cucinare con prosciutto crudo ma… iberico o serrano?
Condividi con:
Contattaci con whatsapp